Sì, ancora una volta la spia della tua stampante ha iniziato a lampeggiare: l’inchiostro è finito. Ancora una volta, dunque, dovrai cercare le cartucce per stampanti più convenienti, destreggiandoti tra le varie offerte per acquistare quelle che, al miglior prezzo, ti garantiranno dei risultati più soddisfacenti. La scelta, del resto, si concentra sempre tra tre diverse opzioni, ovvero tra cartucce originali, cartucce compatibili e cartucce rigenerate. Ma qual è la scelta giusta? Quali sono i vantaggi che offrono queste tre differenti tipologie di cartucce per stampanti? Vediamole insieme!

 

Le cartucce originali

Questa è sicuramente la scelta di chi cerca la più alta qualità. Ogni casa, infatti, produce le sue proprie ricariche di inchiostro, e per questo in commercio si possono trovare cartucce per stampanti HP e cartucce per stampanti Epson, Cartucce per stampanti Canon, tutte originali, realizzate dallo stesso brand che ha costruito la  stampante. In questo caso la quantità della stampa sarà certamente alta. L’unico svantaggio, in questo caso, è costituito dal prezzo. Proprio così: chi cerca il risparmio a tutti i costi, infatti, difficilmente sceglierà di acquistare delle cartucce per stampante originali.

 

Le cartucce per stampanti compatibili

Veniamo ora alla seconda tipologia, ovvero alla cartucce compatibili. Non si parla più di cartucce prodotte dalle medesime case di produzione delle stampanti, non sono ricariche originali. Sono invece realizzate e commercializzate da aziende alternative. Questo non significa però che la loro qualità sia necessariamente più bassa. Anzi: esistono molti brand che producono cartucce per stampanti compatibili di assoluto rispetto – è questo il caso delle cartucce per stampanti compatibili vendute su Ufficio.Com. Il vantaggio, qui, sta nel prezzo ridotto rispetto alle cartucce originali. Attenzione, però, perché un prezzo troppo basso potrebbe essere sinonimo di qualità scadente: il risparmio, insomma, potrebbe essere solo apparente, costringendoci immediatamente ad un secondo acquisto.

 

Le cartucce per stampanti rigenerate

Eccoci infine arrivati alla variante meno conosciuta: le cartucce rigenerate sono delle cartucce per stampanti originali che, una volta esaurite, vengono ricaricate con dell’inchiostro compatibile e rimesse sul mercato. Cosa significa tutto questo? In primo luogo, la compatibilità con la stampante è totale, in quanto l’esterno è effettivamente quello di una cartuccia originale. In secondo luogo, però, non ci sono reali garanzie circa la qualità effettiva della stampa, tendendo anche in considerazione il fatto che, oltre all’inchiostro, le cartucce hanno ulteriori elementi soggetti ad usura, i quali alla lunga non possono che peggiorare il funzionamento complessivo. In ogni modo, per rigenerare delle cartucce, è necessario acquistare gli appositi kit e procedere alla rigenerazione.

 

(Visited 6 times, 1 visits today)
Condividi l'articolo