Blog ufficio.com

Come gestire i colleghi di lavoro che ti succhiano le energie
Pubblicato il 24/10/2016, da Redazione Ufficio.com
Come gestire i colleghi di lavoro che ti succhiano le energie
L’ufficio o qualsiasi ambiente di lavoro è un luogo dove si vive una socialità obbligata. Nella maggior parte dei casi non possiamo scegliere quali saranno i nostri colleghi e quindi siamo costretti a convivere con quelli che ci assegna la sorte.

A volte va bene altre volte meno. Il caso peggiore è quando capitano quei colleghi di lavoro che ti succhiano le energie, ovvero quel collega che influenza negativamente la tua giornata e la cui interazione con lui ti stanca.

Come riconoscere i colleghi che ti succhiano le energie



In questo caso non si parla di un collega antipatico, con quello ci si può convivere, ma di qualcuno la cui influenza è dannosa, faticosa e controproducente per il lavoro.

Ecco una lista dei suoi principali schemi di interazione.

- Invadente, non capisce i limiti dell’intimità interpersonale.
- Drammatico, ingigantisce ogni problema.
- Ultra critico, trova difetti in tutto e tutti quelli che lo circondano.
- Lamentoso, sembra che niente riesca a soddisfarlo.
- Polemico, riesce a trovare da discutere con gli altri anche su cose insignificanti.
- Negativo, più che pessimista, nel suo caso non solo le cose andranno male, sono già male adesso.
- Esigente e insistente, non accetta un no come risposta.

Come gestire i colleghi di lavoro che ti succhiano le energie



Nella vita di tutto i giorni, la cosa migliore da fare se incontrate persone che attuano questi schemi di interazione è cercare di non frequentarle. È difficile che possano portare qualcosa di buono nella vostra vita.

Però, come abbiamo già detto, in ufficio questo non è possibile. Non le abbiamo scelte noi ma dobbiamo tenercele.

Allora diventa fondamentale adottare delle strategie per far sì che non diventino un problema e non compromettano gli equilibri delle vostre giornate.

Limitare i contatti



Nell’ambiente di lavoro ognuno ha un ruolo e svolge una mansione. Quasi sempre, persone con diversi ruoli devono interagire per realizzare un obiettivo comune. Se la situazione vi obbliga a interagire con un collega vampiro succhia energia fatelo, ma cercate di limitare le vostre interazioni con lui a quelle strettamente necessarie.

Definisci bene i confini del vostro rapporto



I vampiri succhia energia vivono delle interazioni con gli altri. Criticare, polemizzare, lamentarsi sono tutte attività che non farebbero senza avervi come platea. Spesso però parlare di lavoro non basta a queste persone, devono allargare il numero di argomenti delle loro chiacchiere. Un modo per difendersi è mettere in chiaro che tu sei lì per lavorare e non hai intenzione di parlare d’altro.

Non farti coinvolgere



Una volta capito che parlare con un certo collega ti sfianca, non sei obbligato a cercare di capirne il motivo. È così e basta, accettalo. Hai il diritto di non farti carico dei suoi problemi e di lasciare che le sue parole scorrano via senza disturbarti.

Sfrutta le sue analisi a tuo vantaggio



L’atteggiamento ultra critico di queste persone in parte è qualcosa di positivo. La loro attitudine a cercare i difetti nelle cose e nelle persone gli ha resi molto abili nell'individuare le criticità della situazione. Dovete cercare di non farvi sommergere dalla negatività delle loro parole ma utilizzarle come checklist delle cose da verificare per essere certi che state svolgendo un buon lavoro.