Blog ufficio.com

6 operazioni anti stress
Pubblicato il 31/01/2017, da Redazione Ufficio.com
6 operazioni anti stress
Lo stress non è la conseguenza di una vita lavorativa frenetica, con poco tempo libero e scadenze molto pressanti. Infatti ci sono persone che sono più stressate in vacanza di quando lavorano.

Lo stress è soggettivo, siamo noi e solo noi a decidere cosa ci stressa. Certo, non lo decidiamo in modo consapevole, diciamo che il nostro corpo sceglie per noi. Il risultato non cambia, ciò che è stressante per me potrebbe non esserlo per te.

Lo stress è una reazione naturale



Se il nostro corpo ha previsto un meccanismo per attivare la reazione di stress, significa che a livello biologico lo stress deve per forza avere una qualche utilità. Sappiamo bene che il corpo è molto parsimonioso e non perde tempo in reazioni biochimiche inutili.

Infatti lo stress è un segnale che il nostro corpo ci invia per suggerirci di cambiare qualcosa della nostra vita. Il fatto è che magari il nostro corpo non sa che quella cosa non possiamo cambiarla, in questo caso dobbiamo dirglielo, in modo da fermare la reazione di stress.

6 operazioni anti stress



#1 Leggi i segnali del corpo e quelli dell'ambiente, e adeguati

Abbiamo detto che lo stress è un segnale, quindi se impari ad ascoltare il suo messaggio riuscirai a capire cosa fa male al tuo corpo o alla tua mente. Non serve eliminare dalla tua vita quella cosa, è sufficiente affrontarla diversamente, con nuove strategie e nuove risorse che non costringano il tuo corpo a stressarsi.

#2 Accetta le tue contraddizioni

Non è che se credi che le cose stiano in un modo, allora significa che quello è il modo giusto di vederle. Anche tu puoi sbagliare e devi accettare questa possibilità. Molto meglio cedere alla possibilità che le cose non stiano come pensi e sbagliare che restare trincerato dietro alle tue convinzioni.

#3 Affidati all'immaginazione

A volte l’immaginazione è l’unica cosa che può aiutarti a vedere le cose in positivo. Ricorda, una visione positiva del mondo non è mai ottusa, miope o sciocca, è sempre il modo migliore di affrontare la vita. Perché se le cose vanno bene sarebbe stupido dubitarne e lasciare che i dubbi spazzino via l’ottimismo. E quando le cose vanno male una visione positiva dà molte più energie per affrontare la i problemi di quanto non faccia il vittimismo.

#4 Non interferire con gli eventi

A volte lo stress è solo il sintomo della tua voglia di controllare tutto. La cattiva notizia è che anche sforzandoti non puoi farlo. La buona è che non ce n’è bisogno, ci pensa la vita a scorrere.

#5 Non importi di capire

Capiterà che lo stress ti lanci dei messaggi indecifrabili e tu non capirai cosa ti turba e cosa cambiare della tua vita. Non importa. Se non capisci cosa non va, l’unica cosa da fare è sospendere il tran tran quotidiano. Bastano pochi attimi di totale relax per sentire l’energia rifluire dentro il tuo corpo.

#6 Scaccia i preconcetti

Applica la tua situazione a una persona che conosci bene. Cosa farebbe lui al tuo posto? Cosa penserebbe di quel problema? Sembra una frase fatta ma non c’è arma più potente che immaginare come qualcun altro risolverebbe i problemi al tuo posto. Fallo con più persone perché nella tua fantasia ogni persona ha un carattere diverso e armi diverse per affrontare quel problema. E comunque tutti loro affronterebbero la situazione senza i tuoi preconcetti.