Blog ufficio.com

10 trucchi per migliorare il tuo rendimento al lavoro
Pubblicato il 25/01/2017, da Redazione Ufficio.com
10 trucchi per migliorare il tuo rendimento al lavoro
Ci sono molti modi per fare le cose, alcuni migliori di altri. A volte è sufficiente abbandonare le cattive abitudini per migliorare la nostra vita in un batter d'ali.

Anche sul lavoro possiamo fare di più, senza sforzarci di più. Semplicemente facendo attenzione al nostro comportamento, avendo l'accortezza di mettere in atto qualche piccola strategia per facilitarci la vita.

10 trucchi per migliorare il tuo rendimento al lavoro



#1 Cerca di fare esercizio a metà giornata. Ammetto che spesso non è proprio possibile, ma quando lo è i benefici sono straordinari. Lo sforzo fisico rigenera la mente spazzando via ogni ansia e la produttività si eleva.

#2 Limita le app sul tuo telefono. Quello che ci frega più di tutto non sono le grandi distrazioni come ad esempio la pausa caffè. Il vero dramma sono tutti i piccoli cali di attenzione. Per esempio, interrompere il lavoro per rispondere a un messaggio whatsapp non attinente è la rovina del rendimento.

#3 Dividi le cose da fare in automatiche e riflessive. Ci sono dei compiti che puoi svolgere a occhi chiusi perché ormai sei diventato molto bravo e per questo ti richiedono scarsa concentrazione. Altri invece assorbono molte più energie. Spesso si è tentati di iniziare da quelli più semplice e lasciare il peggio alla fine, ma questo approccio è sbagliato. La cosa giusta da fare è utilizzare i compiti automatici come attività rilassante tra un difficoltà e l’altra.

#4 Fai una lista di cose da fare. Piuttosto che spendere energie preziose cercando di tenere a mente le mille necessità della tua giornata, scrivile. Poi mano a mano che le risolvi potrai depennarle dalla lista. Solo questo è già una bella soddisfazione.

#5 Studia da dove arrivano le distrazioni. Poi cerca di eliminarle. Certo, se a distrarti è un collega particolarmente chiassoso non potrai farci molto, ma a volte è sufficiente non dargli corda.

#6 Cerca di riposare bene. Non esiste un numero di ore di sonno uguale per tutti, ci sono persone che praticamente non dormono ma non per questo perdono efficacia. Tu ti conosci meglio di chiunque altro, sai di quanto riposo hai bisogno e devi imparare a concedertelo.

#7 Impara a delegare. Perché a volte devi cimentarti in cose che non sono il tuo pane quotidiano e farle bene richiederebbe uno sforzo forse eccessivo. Le nuove sfide sono importanti, ma prima di accettarle assicurati di avere del tempo da investire. Se il tempo ti manca, delega.

#8 Preciso sì, ma evita i fanatismi. C'è un perfezionismo sano e uno che trascende l'utilità e rientra a buon diritto sotto lo spettro dei disturbi d'ansia. Non serve ricontrollare una cosa 200 volte, 20 possono bastare.

#9 Il caffè alla lunga ti stanca. Ciò che ti permette di affrontare le lunghe giornate lavorative non è la caffeina, è un fisico sano e forte. Mangia sano, dormi e fai attività fisica.

#10 Meglio fare quello che devi che parlare di quello che fai. Nessuna pianificazione, per quanto attenta e accurata potrà mai sostituire l'atto pratico.